Bellanova: “Con Renzi cominciamo dal lavoro. Non serve la flessibilità”

Bellanova è stata accolta dai suoi nella sede del PD leccese. Da bracciante agricola di Ceglie, dopo tante battaglie sindacali, è arrivata con orgoglio ai posti di comando. C'è feeling con Renzi sul fatto che "non serve la flessibilità".

bellanova

LECCE- Renzi ha trovato la quadra e ha messo fuori una lista di 35 sottosegretari e 9 viceministri: 62 i membri del governo, compresi i 16 ministri. Tra questi anche una leccese. I cuperliani sono riusciti infatti a ottenere l’unica sottosegretaria salentina: Teresa Bellanova. Per lei si sarebbe mosso perfino Bersani.

La deputata del Pd ha una lunga storia sindacale e tante battaglie per il lavoro alle spalle. In queste ore, i big del Pd e i giovani democratici esprimono soddisfazione, “perché spiegano che c’è la donna giusta al posto giusto, in un momento di grande crisi per il mondo del lavoro”.