Agguato a Taranto, ucciso 55enne: caccia ai killer

Agguato sotto casa ai danni di Cosimo Motolese, 55 anni, già noto. L'uomo è stato raggiunto da diversi proiettili ed è morto in ospedale. Caccia ai sicari

spari

TARANTO- Agguato a Paolo VI a Taranto: è stato assassinato a colpi di pistola, dopo le 22,  Cosimo Motolese, 55 anni, con precedenti penali, uscito dal carcere pochi mesi fa. Stando alle prime informazioni, l ‘ uomo è stato atteso dai suoi sicari, due uomini, sotto casa sua, in via della liberazione. I proiettili hanno raggiunto il 55enne alla testa e in altre parti del corpo. Motolese si è accasciato a terra in una pozza di sangue.

Immediati i soccorsi, ma l’uomo è morto un’ora dopo il suo ricovero nell’ospedale SS.Annunziata di Taranto. Oltre all’ambulanza del 118, sul posto sono intervenuti i  carabinieri che hanno eseguito i rilievi ed aperto la caccia ai 2 killer. E’ un mistero, per ora,  il movente dell’agguato.  Nel febbraio del 2011 a casa di Motolese furono rinvenute armi e munizioni.