Sanitaservice: sciopero congelato, mediazione possibile

Lo sciopero generale convocato dai sindacati di base è stato messo in stand by. Arrivano i primi risultati: Saranno allentati per le Sanitaservice i lacci della spesa del personale e sarà data la possibilità di incrementare l'ammontare di ore per i contratti part time.

SANItaservice pugliesi

BARI- Nuovo vertice, oggi, tra sindacati Regione e direttori generali delle Asl per discutere delle nuove linee guida delle Sanitaservice, le società in House della sanità.
Lo sciopero generale convocato dai sindacati di base è stato messo in stand by perché i vertici, a tavoli separati con i confederali, hanno prodotto i primi risultati.

Saranno allentati per le Sanitaservice i lacci della spesa del personale, vincolata attualmente a quella del 2011. Sarà, inoltre, data la possibilità di incrementare l’ammontare di ore per i contratti part time. Ancora da sciogliere, invece, il nodo del ritorno all’esternalizzazione di alcuni servizi.

Le linee guida regionali impongono ai direttori generali di esternalizzare i servizi in caso di bilanci in passivo delle Società in house. La legge di stabilità, invece, concede in tutto tre anni di tempo prima di giungere all’esternalizzazione. In un prossimo incontro sarà cercata la mediazione. Come anche sarà affrontata a parte la questione dei 118 e delle posizioni lavorative delle postazioni affidate a ditte esterne.