Nave Tap a San Foca, Potì: “Fatto grave. Basta con questo accanimento verso un intero territorio”

Avvistata una nave Tap vicino le coste di San Foca. Il sindaco di Melendugno: "Ho chiesto controlli severi alle forze dell'ordine e presenza fisica sul posto e che tutto sia fatto nel rispetto della legalità"

NAVe tap

SAN FOCA- Nelle ultime ore sono giunte segnalazioni circa la presenza di  una mega nave della Tap a San Foca, a pochi metri dalla costa. “Mi segnalano che la nave sta effettuando carotaggi (sulle cui autorizzazioni abbiamo dubbi!), che hanno disattivato i sistemi di identificazione della posizione (comunicandone l’avaria da 2 giorni), con la possibile infrazione di tutte le ordinanze emesse. Ho chiesto controlli severi alle forze dell’ordine e presenza fisica sul posto e che tutto sia fatto nel rispetto della legalità”, afferma il sindaco di Melendugno Marco Potì.

Il primo cittadino  ha anche chiesto di fermarli  fino a quando non verranno riattivati i sistemi di rilevamento automatico della posizione.

“È un fatto grave che sta accadendo e che denuncio con forza-conclude Potì- Faccio un appello al buon senso, chiedendo a Tap di smetterla con questo assurdo accanimento verso un intero territorio, dai cittadini, alle istituzioni comunali, alla provincia, alla Regione, che hanno affermato l’incompatibilitá assoluta di quest’opera con San Foca”.