Terme in svendita? In ballo i Galluccio-Semeraro e il tesoriere ex Pci

Ieri sera riflettori dell'indiano sulle Terme di Santa Cesarea: la privatizzazione è ormai inevitabile per la società pubblica che vale almeno 30 milioni di euro. E alcuni gruppi privati hanno messo un piede dentro la compagine

inDIANO

LECCE-Mani private sulle Terme di Santa Cesarea: tra i privati hanno messo gli occhi sulla società e un piede dentro la compagine ci sono i Galluccio, congiunti dell’ex patron del Lecce Giovanni Semeraro, e Luigi Martella, il “Primo Greganti” salentino, amministratore del patrimonio passato dal Pci al Pds fino al Pd. Ed è altissimo il rischio che la privatizzazione dietro l’angolo si trasformi in una svendita di una società pubblica che vale almeno 30 milioni di euro. Scheda dell’Indiano a cura di Danilo Lupo (riprese e montaggio di Matteo Brandi) andata in onda il 20 febbraio 2014 su TeleRama.