Travolto con la vespa, muore bancario di 41 anni

Ha perso la vita in un tragico schianto che si è verificato nel primo pomeriggio di oggi alle porte di Lequile, Adriano Maurizio Macculi, 41enne bancario leccese, rientrava a casa dopo il turno in banca.

Ambulanza

LEQUILE– E’ costato la vita ad un 41enne bancario leccese Adriano Maurizio Macculi, lo scontro che si è verificato nel primissimo pomeriggio all’ingresso di Lequile. L’incidente è stato causato forse dall’asfalto reso viscido dalla pioggia o forse da un sorpasso:  saranno gli agenti delle volanti, intervenuti sul posto a ricostruire quanto accaduto.

La dinamica dello scontro al momento non è chiara. Il 41enne viaggiava in sella alla sua Vespa Piaggio 150 in contrada Buia a Lequile, una stradina complanare alla 101 la Lecce Gallipoli, quando non è riuscito ad evitare l’impatto con una Seat Ibiza a bordo della quale c’èra una donna di 44 anni di San Cesario.  L’uomo, che lavorava presso la filiale di Lequile del Banco di Napoli stava rientrando a casa.

Intervenuti sul posto i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, troppo violento, per lui l’impatto sull’asfalto. La 44enne  alla guida dell’auto è stata invece accompagnata nel vicino nosocomio, non ha riportato gravi ferite, ma è in stato di choc. Sottoposta ad alcoltest è risultata  negativa all’alcool. La vettura sequestrata.