Sequestra e aggredisce la madre che chiede aiuto su Facebook, denunciato

Aggredisce e rinchiude in camera da letto la madre. Lei chiede aiuto su Facebook. Il figlio finisce è stato denunciato e ricoverato nel reparto di psichiatria dell’Ospedale Moscati.

FACEBOOK

TARANTO- Accuse pesantissime per un uomo di Lama: maltrattamenti in famiglia e sequestro di persone. E non nei confronti di una persona qualunque , ma ad essere aggredita e rinchiusa in una camera è stata la madre. L’uomo infatti ha spinto con la violenza la mamma in camera da letto, chiudendosi la porta alle spalle a più mandate di chiavi.

A quel punto la povera signora si è trovata senza possibilità di telefonare o di chiedere aiuto a nessuno, finchè non le è venuto in mente di utilizzare il computer. Ha così lanciato l’allarme tramite Facebook, contattando un’amica, residente al Nord. A tal punto questa ha composto il 113 raccontando tutto agli agenti di polizia e fonrnendo indicazioni circa l’accaduto e l’indirizzo dell’appartamento. Sul posto è giunta una pattuglia della Squadra Volante. I poliziotti, una volta in casa hanno trovato il figlio e la madre effettivamente rinchiusa in camera da letto.

La donna, in preda ad un forte stato di agitazione,è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata per accertamenti al pronto soccorso del SS. Annunziata. Il figlio, ha rimediato invece denunciato in stato di libertà, appunto, per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona. E dopo le formalità di rito anche lui è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell’Ospedale Moscati.