Spaccia in casa, 22enne in manette

Beccato in casa con cocaina e materiale per il confezionamento. Finisce in manette ZINGARIELLO Pietro, 22enne, di Pulsano

arresto

PULSANO- Proseguono i servizi di controllo e prevenzione nel comune di Pulsano da parte dei Carabinieri che, nella serata di ieri, hanno messo a segno un altro risultato sul piano del contrasto agli illeciti in materia di sostanze stupefacenti.
I militari della locale stazione, guidati dal Luogotenente Massimo Madia, dopo un protratto dispositivo di osservazione, hanno arrestato ZINGARIELLO Pietro, 22enne del posto, con pregressi precedenti, il quale comodamente dalla propria abitazione, aveva appena ceduto stupefacente ad un altro pulsanese anch’egli censurato. L’acquirente, infatti, colto mentre usciva dall’appartamento, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina facendo così scattare il sequestro e le operazioni di perquisizione domiciliare a carico di Zingariello, ove i Carabinieri hanno trovato un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento della sostanza stupefacente che non lasciava dubbi circa le responsabilità dell’arrestato, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Per il “cliente” è scaturita la segnalazione all’Ufficio Territoriale del Governo, quale assuntore.

Sullo stupefacente saranno, in breve tempo, esperiti esami quali-quantitativi a cura del laboratorio analisi del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, il cui esito dovrà essere comunicato all’A.G. del capoluogo tarantino.