“No tav- no tap- ecoterroristi”, imbrattata la sede del Pd

"Ecoterroristi": scritte no tav e no tap e secchiate di vernice contro la sede del Pd provinciale, in via Tasso a Lecce. Il partito commenta: "Un atto barbaro. siamo da sempre vicini alle questioni ambientali, andremo avanti".

scritte pd 2 copy

LECCE- “No tav, no tap, ecoterroristi”. Sono le scritte comparse sulle vetrate della sede del partito democratico provinciale a Lecce, in via Tasso, accompagnate da secchiate di vernice bianca. Formale denuncia è già stata presentata alla digos e i poliziotti della scientifica hanno analizzato le scritte. L’On. Teresa Bellanova ha scritto su Facebook di non aver paura. Il segretario provinciale Salvatore Piconese parla di “un atto incivile e antidemocartico contro un partito che, negli anni, ha sempre dimostrato senso di responsabilità, impegno e coraggio verso qualsiasi questione”. Secondo il segretario, l’obiettivo è stato scelto perchè oggi il pd è il più importante partito italiano.

“Qualunque atto pseudo-politico che prevede l’offesa violenta dei simboli della democrazia, come la sede di un partito, non può che essere rubricato a barbarie” è stato il commento del consigliere regionale Sergio Blasi.

scritte pd copy

scritte pd 2 copy