Lecce, vittoria dal gusto sudamericano

I gol dei sudamericani Lopez e Ferreira pinto hanno regalato un altro successo al Lecce contro la Paganese. Ma il copione resta invariato “guardiamo partita dopo partita” dicono i giocatori giallorossi.

lecce

LECCE- Gli artigli sul podio del girone sono ben saldi. La vittoria sofferta per certi versi ma ampiamente meritata con la Paganese, facendo seguito a quella ottenuta con il Barletta sette giorni prima permette alla corazzata di mister Lerda di proseguire senza fare calcoli e voli pindarici, la rincorsa verso le zone ancora piu’ alte della classifica. Il Lecce ha qualità e anche quando questa non viene propriamente espressa in campo, la squadra giallorossa sfodera il carattere e la determinazione di chi vuole ottenere lottando fino alla fine una vittoria. Con la Paganese ha prevalso il ritmo sudamericano. Di Lopez e Ferreira Pinto le firme sul successo. Il primo corona con la marcatura nel rpimo tempo un rendimento sempre ampiamente al di sopra della sufficienza. Un gol che ha sbloccato il risultato e in qualche modo ha rotto gli equilibri del match.

Da qualche partita il Lecce non ha un approccio felice al match, Lopez rileva come in un campionato come quello della Lega Pro nulla sia scontato.

La vittoria avvicina al Lecce al Perugia sconfitto nell’ultimo turno, il Frosinone continua a fare da lepre. L’uruguaiano è realista e non non guarda oltre la prossima gara.

Il secondo gol è scaturito dagli 11 metri concesso dal direttore di gara Mainardi per l’atterramento di Beretta. Nonostante il rigorista in campo fosse proprio il giovane attaccante. Ha prevalso la voglia di ritrovare la via del gol di Ferreira Pinto che ha ipoteca con il suo gol l’esito del match.