Ecco il piano dei trasporti

Presentato a Palazzo dei Celestini il nuovo piano di bacino del trasporto pubblico locale della provincia di Lecce. Tra gli obiettivi: creare la dorsale ferroviaria Spongano-Maglie-Lecce- San Pancrazio, sperimentare due linee suburbane e due linee metrobus

trasporti

LECCE- Creare la dorsale ferroviaria Spongano-Maglie-Lecce- San Pancrazio (con corse, in ore di punta, ogni 30 minuti, presupposto per un collegamento ferroviario verso Taranto); creare collegamenti diretti con l’aeroporto di Brindisi (da Lecce, Otranto, Leuca e Gallipoli); sperimentare due linee suburbane (Lizzanello-Lecce-Surbo e Monteroni-Ecotekne-Lecce); e sperimentare due linee metrobus (con collegamenti veloci Lecce-Torre dell’Orso e Lecce-Porto Cesareo).
Sono gli obiettivi del nuovo piano di bacino del trasporto pubblico locale della provincia di Lecce, illustrati a Palazzo dei Celestini ed al quale si è arrivati dopo una lunga fase di ascolto dei sindaci, dei sindacati e delle forze sociali. Ognuno ha detto la propria per eliminare sovrapposizioni, razionalizzare le linee, integrare il trasporto ferro-gomma.