Doppio Molinari e il Taranto fa suo il derby

Il Taranto vince 2-1 il derby contro il Brindisi. Una doppietta di Molinari consegna i tre punti ai rossoblù. Per gli ospiti rete di Sicignano

brindisi calcio

BRINDISI- Il Taranto vince il derby con il Brindisi e si porta a meno tre dalla vetta ora occupata dal Matera. Un successo che consente al Taranto di continuare a sperare nella promozione mentre fa scivolare il Brindisi a meno sette dal primo posto: biancazzurri che possono continuare a inseguire u piazzamento utile per i play off. 

La squadra di Papagni ha vinto di misura grazie a una doppietta di Molinari (un gol per tempo); un incontro che i biancazzurri avevano rimesso in parità grazie alla rete di Sicignano prima dell’intervallo.

Il Taranto si è schierato con Marani in porta; Riccio, Pulci e Caiazzo in difesa; Vivacqua, Ciarcià, Muwana e Mignoni in mediana; Clemente dietro a Balisteri e Molinari.

Il Brindisi ha risposto con un 4-2-3-1: Pescechera tra i pali; Lorito, Sicignano, Vetrugno e Liotti in difesa; Troiano e Polidori in mediana; Loiodice, Ancora e Fella dietro a Gambino

La prima occasione è per il Brindisi con Fella che non inquadra lo specchio da posizione favorevole. E’ ancora la squadra di Chiricallo a rendersi pericolosa, ma Caiazzo anticipa una possibile deviazione aerea di Gambino. Il Taranto si fa vedere con Clemente: la punizione del fantasista da distanza considerevole è alzata in angolo da Peschechera. Il vantaggio del Taranto giunge al 28′ e trova la complicità di Vetrugno: il difensore brindisino serve Balòistreri, il quale innesca Molinari che conclude alle spalle di Peschechera, 1-0. E’ una rete che permette al Taranto di giocare senza freni, con maggiore consapevolezza dei propri mezzi. Dopo la mezzora Clemente ci prova ancora, ma l’estremo brindisino devia in corner. Ancora Taranto: stavolta l’azione è preparata da Muwana con Molinari che conclude di poco a lato.

Poco prima dell’intervallo il Brindisi trova il pareggio sugli sviluppi di un angolo contestato dai padroni di casa. Sulla traiettoria di Troiano interviene di testa Sicignano. Dopo l’intervallo emerge un Brindisi determinato a portare a casa la vittoria- Subito in evidenza Gambino che impegna Marani mentre Fella alza la mira. Il tecnico del Taranto Papagni richiama Clemente e inserisce D’Angelo. E proprio un traversone di quest’ultimo è intercettato con il braccio da Troiano. Per l’arbitro D’Apice di Arezzo è rigore.

Dal dischetto trasforma Molinari, al quindicesimo centro stagionale. I rossoblù potrebbero dilagare ma sfruttano male gli spazi concessi dal Brindisi. La formazione ionica chiude il match difendendo il gol di vantaggio e aggiungendo in classifica tre punti pesantissimi