Sunati pe lu Zimba

Omaggio a Pino Zimba, a 5 anni dalla sua scomparsa. I figli: “Vogliamo portare avanti il progetto di nostro padre e fare di Aradeo la capitale della pizzica”.

pino zimba

Aradeo (Le) – Sono passati 5 anni dalla sua scomparsa, anni in cui i tamburelli di tutto il Salento non hanno mai smesso di ricordarlo.
Pino Zimba, splendido ed indimenticabile artista che ha fatto della pizzica il suono della sua vita, continua a vivere nel cuore di chi gli ha voluto bene e lo ha apprezzato come uomo e come musicista.
L’omaggio più caro arriva dalla sua città, Aradeo, dove è stato organizzato un memorial a lui dedicato.
Un percorso fotografico regala le immagini più suggestive del suo percorso artistico, ma anche umano.
Piazzetta San Giovanni si anima tra una ronda e l’altra, al suono dei tamburelli.

Si balla in strada come accadeva alle origini, spiegano i figli di Pino Zimba, impegnati con orgoglio e amore a portare avanti la missione del padre, bloccato troppo presto da un male che non perdona.