Si allarga il girotondo di Cuoreamico: ecco i bimbi della 13esima edizione

Sono 19 i bimbi che entrano nella grande famiglia di Cuoreamico progetto Salento Solidarietà. Si è riunito il comitato scientifico della Onlus ed ha deliberato un contributo economico per ciascuno di loro.

Cuore Amico

LECCE- Lorenzo, Alessio, Vittoria, Giulia, Manila, Cristian…E’un’emozione che si rinnova ogni anno: ci piace dire i nomi dei bimbi che entrano nell’abbraccio di Cuoreamico progetto Salento Solidarietà. Come in un girotondo che si allarga ad ogni bambino che stringe la mano all’altro, ecco che conosciamo i piccoli che avranno un piccolo supporto da parte dei salentini. Il comitato scientifico della Onlus ideata e fondata da Paolo Pagliaro e presieduta dal regista Edoardo Winspeare, si è riunito per analizzare, studiare, approfondire i casi presentati per la tredicesima edizione. 

Sono situazioni difficili, di bimbi che affrontano patologie pesantissime, sono le storie di mamme e papà che lottano per rendere il più serena possibile l’infanzia dei propri figli. Quotidianità fatte di indigenza, resa insopportabile dalla malattia che rende quei bambini speciali, unici, diversamente fortunati.

19 di questi cuccioli -13 della provincia di Lecce e 6 della provincia di Brindisi- riceveranno un contributo economico, frutto della raccolta del Salento. Serviranno a qualcuno per affrontare i viaggi della speranza che portano le famiglie in ospedali lontani; o a comprare un computer per studiare a casa. A coprire in generale le spese, laddove non arriva il servizio sanitario nazionale.

Tra le famiglie a cui va un contributo, c’è anche quella del piccolo Mattia, di soli 8 mesi, il cui giovane papà aveva commosso tutti durante la diretta su Telerama il giorno dell’Epifania.

Cuoreamico è per lui e per tutti coloro che, scaldati dalla solidarietà della propria terra, da oggi si sentiranno un po’ meno soli.