La mensa scolastica continua, il Tar dà ragione a “La Fenice”

Nessun rischio per il servizio mensa scolastica di Monteroni: lo ha deciso il TAR di Lecce

mensa-scolastica

MONTERONI- Nessun rischio per il servizio mensa scolastica di Monteroni; lo ha deciso il TAR di Lecce che ha rigettato l’istanza di tutela urgente che era stata avanzata da La Cascina contro l’aggiudicazione disposta in favore della società La Fenice. Questa, su richiesta del Comune, aveva già avviato il servizio che, quindi, potrà continuare.
Numerose le questioni poste da La Cascina, seconda in graduatoria, ma il Tribunale amministrativo, condividendo le tesi dell’avvocato Pietro Quinto difensore de La Fenice e dall’avv. Roberto Marra difensore del Comune, le ha analiticamente esaminate e rigettate.

Bene ha fatto l’Amministrazione –secondo il TAR- ad affidare il servizio a La Fenice ancor prima della sottoscrizione del contratto perché ciò ha consentito di avviare tempestivamente un servizio così importante come quello di refezione e bene ha operato la Commissione giudicatrice che, a seguito di giustificazioni presentate da La Fenice, ha verificato la congruità del prezzo offerto.