Furti: ladri rubano rame dal cantiere e svaligiano bar

Nuovo furto di rame nel cantiere aperto nell'Ecotekne: rubati 800 metri di cavi; ladri in azione anche in provincia: a Martano hanno "ripulito" un bar del centro, che ha già subìto due rapine.

Polizia

MONTERONI- I ladri tornano a colpire nel cantiere aperto negli spazi dell’Ecotekne, sede di diverse facoltà dell’università del salento, sulla strada per Monteroni. Nei pressi dell’edificio che ospita l’Isufi (Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare) già due volte il cantiere aperto per la costruzione di nuove strutture è stato visitato dai ladri di rame.
Stavolta sono stati prelevati cavi lunghi 800 metri e ad accorgersi del furto sono stati gli stessi operai quando, alle prime luci dell’alba, sono tornati al lavoro.  Indaga la polizia.

E anche il bar “Sbocchi” di Martano non è nuovo alle visite dei malviventi.  Nella notte, dopo aver forzato la porta d’ingresso, qualcuno si è introdotto nei locali della caffetteria nel centro del paese, ed ha preso tutto il denaro che poteva: dal registratore di cassa, ma anche le monetine che erano nelle slot machines e nelle macchinette cambiasoldi, per un totale di circa 700 euro.

In passato, il titolare subì due rapine violente. La prima volta fu legato e rinchiuso nello sgabuzzino; la seconda, i rapinatori gli puntarono la pistola contro.  Sul furto indagano i carabinieri della compagnia di Maglie.