Taranto-Brindisi, allo Iacovone solo tifosi rossoblù

La Prefettura di Taranto ha limitato la vendita dei biglietti per il derby ai soli residenti ionici. Trasferta vietata per i sostenitori brindisni

stadio iacovone

TARANTO- In casa Taranto c’è voglia di riprendere il cammino interrotto bruscamente ed inaspettatamente sul campo della Turris con una bruciante sconfitta per 3-1. Ora, però, bisogna smaltire l’amarezza e c’è da pensare al prossimo impegno. Questa sarà una settimana decisiva per la squadra ionica. Infatti, domenica prossima, allo stadio “Iacovone”, è in programma il tanto atteso derby contro il Brindisi rinvigorito dalla cura Chiricallo.

I rossoblu, quindi, a maggior ragione, non hanno più intenzione di sbagliare ed il loro unico obiettivo è tornare a vincere per poter dire la propria fino all’ultima giornata di campionato e, magari, sperare ancora in un passo falso della capolista Marcianise per poter centrare, eventualmente, la promozione diretta (che ora dista quattro punti). Intanto, con la  ripresa degli allenamenti  la squadra del tecnico Papagni cerca di preparare in maniera quasi perfetta, impeccabile questo scontro al vertice con i cugini biancazzurri che potrà determinare e non poco l’esito il cammino futuro delle due compagini in questa stagione.

Per domenica dovrebbero essere tutti a disposizione del tecnico ionico ad eccezione, però, di Carloto alle prese con un problema al retto femorale destro. Tra le due compagini, visti i risultati ottenuti domenica, pare sia scontato credere che ad essere favorita sia quella brindisina. Ma nei derby tutto è aperto, sono partite senza esclusioni di colpi e sono previste emozioni da vivere per tutti i novanta minuti. La squadra di  Chiricallo, dal suo canto, al contrario del Taranto, potrà fare perno sull’entusiasmo derivante dal recente successo che ha visto i salentini spazzare via, con un pesantissimo 4-0, il Monopoli dell’ormai ex tecnico De Luca.

Inoltre, se i biancazzurri dovessero ottenere un successo in casa ionica gli stessi potrebbero scavalcare proprio i rossoblu in classifica piazzarsi così con prepotenza in una posizione favorevole che consentirebbe,  di alimentare le ambizioni di primo posto.

Il Taranto, però, non ne vuole sapere di lasciare altri punti per strada e si farà trovare pronto al confronto. A dare una marcia in più alla squadra allenata da Papagni ci sarà il pubblico dello “Iacovone” che si annuncia in gran numero. La Prefettura di Taranto, inoltre, ha limitato la vendita dei tagliandi ai soli residenti nella provincia ionica.