Bilancio Gdf: lotta al crimine via mare, via terra, via cielo

Lotta ai traffici illeciti, al contrabbando, agli sbarchi clandestini, all'abusivismo e al lavoro nero: oltre 2.700 le missioni aeree e navali delle fiamme gialle.

ROAN Bari

BARI- Lotta ai traffici illeciti, al contrabbando, agli sbarchi clandestini, all’abusivismo e al lavoro nero. Il reparto operativo aeronavale della guardia di finanza regionale traccia un bilancio di un anno di attività per cielo, terra e mare. Sono state oltre 2.700 le missioni aeree e navali delle fiamme gialle.
Sono 5 i quintali di tabacchi lavorati esteri sequestrati, 3,1 le tonnellate di stupefacente, del tipo marijuana, e più di 250 i migranti clandestini rintracciati. 27 i trafficanti e gli scafisti arrestati e 13 i mezzi navali catturati, quasi tutti gommoni e motoscafi di grosse dimensioni dotati di potenti motori, idonei a coprire senza difficoltà il tratto di mare che separa le coste pugliesi dalle vicine regioni dell’Albania e della Grecia.

Sono state sottoposte a sequestro oltre 22 tonnellate di prodotti ittici (pesce di varie specie, datteri, ricci di mare, mitili, crostacei, ecc.), 135 attrezzi e strumenti vari da pesca, 7 imbarcazioni.

In materia di ambiente sono state sequestrate 7 discariche abusive, un immobile e 1.130 tonnellate di rifiuti di varia natura. Sul versante dell’abusivismo edilizio e demaniale sono stati apposti i sigilli su due immobili e sequestrati oltre 21.000 metri quadri di aree demaniali per irregolarità gravi o mancanza delle previste concessioni.