Ciak, gira Richard Gere! Set blindato via terra e via mare

Proseguono le riprese dello spot con Richard Gere. Dopo Tricase, oggi è toccato ad Otranto "blindarsi". E non era interdetta solo la spiaggia scelta per i ciak, ma anche il mare!

richard gere2

OTRANTO- Lo spiegamento di forze è senza precedenti. A Otranto ci sono decine di carabinieri lungo la litoranea e anche in spiaggia; nella pineta ci sono gli agenti della forestale e tanti, tantissimi da non poterli contare, volontari della protezione civile. Oltre agli addetti alla sicurezza di un’agenzia privata. Però sorridono. Dunque non sta succedendo nulla di preoccupante, nè si attende l’arrivo di un capo di stato.

Semplicemente lì, qualche metro più in là, sulla battigia, c’è il nuovo set dello spot in cui è protagonista Richard Gere. Siamo nei pressi del lido della Marina Militare, tratto scelto dal regista come nuova -e diversissima- location, dopo la stazione ferroviaria di Tricase. Sembra che tutti siano presi dalla febbre dell’ufficiale gentiluomo che, più che più che un “american gigolò” pare un americano in vacanza, da quando è atterrato nel salento per le riprese che serviranno per la pubblicità di una bibita.

E a Otranto, durante i ciak, non era interdetta solo la spiaggia: anche lo specchio d’acqua di fronte era off limits. Il servizio di controllo era impeccabile, tutti erano in contatto radio per avvistare e braccare i paparazzi che volevano avvicinarsi. C’è chi giura che qualcuno si sia arrampicato sugli alberi.

Certo è che le riprese, previste per un’unica giornata, si sono allungate, complice il beltempo e gli scenari, forse inaspettati, che la troupe si è trovata davanti. E, se è vero che Mr. Gere sta cercando una grande casa in provincia di Lecce, su Facebook già si immaginano i dialoghi con Depardieu, che chiede al collega americano se, nel centro storico di lecce, lui riesca a dormire…

GERARD

 

richard gere2

 

richard gere

 

Foto Stefano De Tommasi