Inquinamento ai Tamburi, Arpa: “Colpa del traffico”. Attacca Peacelink

L'inquinamento in zona Ilva è causato dal traffico automobilistico. Cosi l'Arpa Puglia che dichiara: "Le affermazioni di peacelink sono prive di senso". L'associazione ambientalista attacca: "Arpa provoca dubbi e incredulità"

rione 'Tamburi'

TARANTO- “Le concentrazioni Ipa registrate in zona Macchiavelli sono inferiori a quelle di via Orsini, in ragione delle maggiori emissioni da traffico che interessano quest ultimo sito“. È quanto si legge nelle conclusioni della relazione del 7 febbraio pubblicata sul sito dell’arpa sui livelli di Ipa e benzoapirene nell’aria di Taranto.

Ed è quanto ha fatto esplodere la reazione di Peacelink, citata nell’ultimo punto a chiusura del documento. Arpa scrive che le affermazioni dell’associazione ambientalista sul “significativo aumento di Ipa in diverse zone della citta” appaiono prive di fondamento. La pubblicazione dell‘Arpa mostra i grafici dei monitoraggi effettuati tra via orsini e via Macchiavelli, le due arterie principali del quartiere Tamburi, a ridosso della fabbrica. Ma “per Arpa – scrive Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink – l’inquinamento sarebbe provocato dal traffico e non dalla vicinanza all’Ilva”.

“Gli IPA (Idrocarburi Policiclici Aromatici) – spiega l ambientalista – sono una miscela di molecole, alcune delle quali potenzialmente cancerogene. E proprio secondo la precedente relazione Arpa, del 4 giugno 2010, gli IPA del quartiere Tamburi proverrebbero per il 99% dall’Ilva.” Arpa e Peacelink utilizzano lo stesso analizzatore (l’ Ecochem PAS 2000) per effettuare le analisi sulle emissioni, eppure non mancano le contraddizioni.

Marescotti spiega questa incongruenza affermando che l’agenzia per la protezione ambientale, evidentemente, “non entra nel dettaglio dei nostri dati e, pur di smentirci, scrive una relazione a nostro avviso poco credibile e che, per fedelta’ alla verita’, noi contestiamo”: non sono le nostre affermazioni quindi prive di fondamento, ma quelle di arpa, dubbiose e appunto poco credibili!