Il dramma della vigilessa suicida: la mamma scomparsa nel nulla

Lutto cittadino a Poggio Renatico, dove è stata trovata morta la vigilessa originaria di Andrano. Si ipotizza il suicidio, ma le indagini sono aperte. Alle spalle una tragedia familare: la madre scomparve nel nulla due anni fa e non fu mai ritrovata

vigilessa

ANDRANO- Ha impugnato la pistola d’ordinanza, l’ha puntata alla tempia e ha premuto il grilletto. Per lei non c’è stato nulla da fare. Sarebbe morta così Alessandra Accoto, 34 anni, di Andrano, in provincia di Lecce, ma da due anni in servizio a Poggio Renatico.

E mentre ci sono indagini in corso sulla sua morte, è stato proclamato lutto cittadino. Alle spalle della vigilessa, una tragedia familiare: la madre  Abbondanza Pappacogli scomparve nel nulla nel novembre 2012 e non fu mai ritrovata.

Quello stesso anno lei prese servizio come agente di polizia municipale a Poggio Renatico, dove attualmente viveva da sola in un appartamento. Ed è ‘ stato proprio qui, nella sua casa, che alle 10 del mattino  è stata trovata senza vita da due colleghi. Era nel soggiorno, vicino al divano. Il suo corpo è stato trovato riverso sul pavimento, con la pistola d’ordinanza accanto.