Fini a Francavilla, vent’anni di politica raccontati da un protagonista

Un ventennio di politica Italiana raccontati da uno dei suoi protagonisti. L'ex presidente della Camera Gianfranco Fini fa tappa a Francavilla e presenta il suo libro. Con tanti retroscena e presunte verità.

fini

FRANCAVILLA- 22 aprile 2010, è il giorno di quel “Che fai, mi cacci?” urlato da Gianfranco Fini contro Silvio Berlusconi durante un’affollata riunione del Pdl. L’ex presidente della Camera si riscopre scrittore e racconta, nella sala del camino di Palazzo Imperiali, gli errori, le verità, le omissioni e le colpe nascoste dietro quello strappo politico, tracciando un bilancio del passato e del futuro della destra italiana.
Al suo fianco, l’amico di sempre Euprepio Curto, consigliere regionale che, in un breve tour tra le stanze del maniero, antipasto della serata, fa gli onori di casa.

All’ex leader di Alleanza Nazionale, vengono poste le domande dei “politologi” Pierfranco Bruni (Vice Presidente Nazionale Libero Scrittori), Ignazio Lagrotta (docente universitario di Diritto costituzionale) e Federico Pirro (economista).

Un privilegio, quello dell’intervista, che, purtroppo, non sarà concesso agli altri giornalisti presenti. D’altronde, si sa, Fini non è tipo da mezze misure. E sulla sua figura, così come sulla sua opera, saranno i posteri a scrivere l’ultima parola.