“Cavallo di ritorno”, rumeno tenta l’estorsione

Tenta di estorcere denaro a un 65enne di Copertino vittima di furto. La vittima si è recata ai Carabinieri per raccontare tutta la storia. Il rumeno è stato così deferito in stato di libertà con il reato di tentata estorsione.

carabinieri

COPERTINO- Un rumeno di 42 anni è stato denunciato dai carabinieri dopo aver tentato di estorcere del denaro ad un uomo che aveva subito il furto della propria auto. È accaduto a Copertino. Il 42enne, con la tecnica del cavallo di ritorno e millantando conoscenze proprio con la banda di ladri, ha chiesto alla vittima 1500 euro per rientrare in possesso dell’auto. 

La vittima pensando inizialmente di poter risolvere la situazione privatamente, ha accettato, versando in due diverse occasioni somme per un totale di 100,00 euro, senza però riuscire a riavere l’auto. Quando il rumeno si è nuovamente presentato chiedendo 20,00 euro, l’uomo ha deciso di denunciarlo.

I carabinieri stanno proseguendo nelle indagini per chiarire se quanto affermato dal rumeno riguardo il contatto con i ladri possa essere veritiero