Alloggi Iacp, gli amministratori avvisano: “Saranno tagliati i servizi”

Gli amministratori non possono più effettuare pagamenti a favore dei fornitori e avvisano: "A partire dalle prossime ore, saranno sospesi tutti i servizi, declinando ogni tipo di responsabilità"

iacp

LECCE- La vicenda della morosità negli alloggi Iacp sta arrivando al capolinea. Gli amministratori non possono più effettuare pagamenti a favore dei fornitori (ad eccezione degli stabili dove la situazione di cassa è attiva) ed affiggono in ogni condominio un avviso: “Si informano i gentili condòmini/inquilini che, già a partire dalle prossime ore, saranno sospesi tutti i servizi, declinando ogni tipo di responsabilità. Non saranno più effettuati interventi di manodopera (manutenzione degli ascensori, pulizia della scale e quant’altro), né resteranno attive le utenze per la fornitura di acqua e di energia elettrica”.

Le associazioni degli amministratori scrivono che, pur avendo chiesto ripetutamente la convocazione urgente di un tavolo di confronto con il prefetto, lo Iacp e le istituzioni tutte, per affrontare l’emergenza morosità, non hanno ottenuto, ad oggi, alcun riscontro.