Rapinato mentre attende la fidanzata: banditi via con la sua auto

Assalto armato ieri sera nei pressi del bar Commercio a Lecce. Un ragazzo, fermo in attesa della fidanzata, si è visto puntare una pistola contro da due banditi che lo hanno costretto a scendere e sono fuggiti con la sua auto

polizia

LECCE- I banditi lo hanno aggredito e minacciato con una pistola: l’arma se l’è ritrovata davanti agli occhi mentre, seduto in auto, attendeva che arrivasse la fidanzata. Un assalto improvviso e inaspettato, una rapina messa a segno in città sotto gli occhi di diversi possibili testimoni, tra il bar Commercio e via Adriatica.

La vittima un leccese di 29 anni che aveva accostato l’auto in attesa della ragazza. Si è visto spuntare all’improvviso i due, volto coperto da sciarpe e cappelli, pistola in pugno e fare minaccioso. Uno dei due ha aperto lo sportello accanto al sedile passeggero, è entrato in auto e lo ha costretto a scendere. L’altro si è messo al volante ed ha ingranato la marcia.

La vittima ha visto la sua Fiat Grande Punto allontanarsi velocemente verso via Adriatica e non ha potuto far altro che allertare la polizia. I due gli avevano strappato anche il cellulare.

Le ricerche sono scattate subito. La polizia si è messa sulle tracce dei banditi ma al momento senza esito. Alcune telecamere di videosorveglianza posizionate sugli edifici circostanti, potrebbero aver ripreso l’intera scena.