Un “pieno” di verde tra Brindisi e Lecce. Enel installa 13 colonnine per il rifornimento di energia

Inaugurate tra Brindisi e Lecce 13 colonnine "made in Enel" per il rifornimento di auto e moto elettriche. In mattinata la presentazione a Palazzo Nervegna e poi il primo "Green Tour" tra le due città.

perrone consales

BRINDISI- Brindisi e Lecce, città smart del Salento. Da oggi, sicuramente un po’ di più. L’Enel, infatti, ha inaugurato tre il capoluogo adriatico e quello barocco, 13 colonnine per il rifornimento di auto e moto elettriche. 8 a Brindisi, 5 a Lecce, già montate nei giorni scorsi dal personale dell’azienda elettrica a margine di un protocollo d’intesa firmato e siglato mesi fa dalle amministrazioni comunali e la società.
Un’iniziativa che è stato celebrata in una conferenza stampa ad hoc, tenutasi presso Palazzo Nervegna e poi, come dire, messa in pratica tra Piazza del Popolo e Piazza Sant’Oronzo, via Statale, per quello che è stato il primo tour “all green”, ufficiale tra le due città.

Città, appunto, da oggi un po’ più smart per la soddisfazione dei sindaci Mimmo Consales e Paolo Perrone. In entrambi i capoluoghi, le colonnine sono state piazzate in punti nevralgici, atti a favorirne l’uso da parte dei possessori di mezzi elettrici. E chissà che che, in futuro, il numero di colonnine non possa anche aumentare. Brindisi e Lecce, città smart. Almeno un po’ di più. A partire da oggi.

auto