Banda sgominata, Consales ringrazia Magistratura e Questura

E dopo gli arresti, il sindaco di Brindisi Consales plaude a magistratura e Polizia. " grazie a loro, fiducia alla gente che negli ultimi mesi ha sofferto i colpi della criminalità organizzata"

Mimmo Consales

BRINDISI- “La giovane età dei componenti della banda di criminali che compiva a Brindisi furti e rapine conferma l’esistenza di nuove leve che agiscono con estrema efferatezza, tanto da mettere a repentaglio la vita dei nostri concittadini”. Lo afferma il Sindaco Mimmo Consales all’indomani arresti della giovane banda accusata di essere responsabile di numerosi furti e numerose rapine perpetrate nel capoluogo.
“Il paziente lavoro svolto con professionalità dalla Magistratura brindisina e dagli agenti della Questura – aggiunge il Sindaco – ha reso possibile la individuazione dei responsabili di furti e rapine. Tutto questo contribuisce a ridare fiducia alla gente che negli ultimi mesi ha sofferto non poco sotto i colpi della criminalità organizzata. E’ evidente, in ogni caso, che bisogna continuare a non abbassare la guardia perché la lotta al crimine non è ancora terminata, così come dimostra la violenza con cui i malfattori hanno agito ieri sera nella rapina ai danni di una gioielleria situata a pochi passi dal Municipio.

L’Amministrazione Comunale – conclude il primo cittadino – per quanto di propria competenza ed anche attraverso gli uomini della Polizia Municipale, presterà la massima collaborazione a magistrati ed uomini delle forze dell’ordine perché a Brindisi si possa tornare a vivere in un clima di serenità che è anche elemento indispensabile per una crescita economica ed occupazionale”.