Accoltella il figlio dopo una lite, 64enne arrestato per tentato omicidio

TARANTO-  Ha accoltellato il figlio dopo una lite, fuggendo subito dopo e lasciandolo agonizzante per terra: in carcere è finito Natale Diofebo, di 64 anni, con precedenti penali.

L’episodio è avvenuto sabato sera a Tarantotra via Giuseppe Mazzini e via Tito Minniti. Qui l’uomo  ha colpito all’addome e al torace uno dei suoi figli, Vito, di 30 anni, con il quale aveva trascorso la serata in un circolo ricreativo. Una volta ferito è poi scappato lasciandolo in un pozza di sangue.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118 che ha trasportato il 30enne in codice rosso all’ospedale Santissima Annunziata dove e’ stato  sottoposto ad intervento chirurgico. Ora è ricoverato in prognosi riservata, ma fortunatamente non corre pericolo di vita.

Il padre è stato rintracciato e arrestato per tentato omicidio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*