A Cellino il sindaco Pdl simpatizza per Alfano. Vitali: “Corpo esterno a Forza Italia”

CELLINO- “Sono costretto a registrare nella mia responsabilità una crescente confusione nel clima politico territoriale; emerge chiaramente all’interno del mio partito la mancanza di un disegno, di una linea politica che dai vertici raggiunga e coinvolga le realtà locali, di una delle quali sono espressione”. La decisione non è ancora presa, ma il pensiero a NCD c’è.
E il coordinatore di Forza Italia Luigi Vitali sembra voler dare una mano al primo cittadino.“Spiacciono le dichiarazioni del sindaco Cascione del quale abbiamo sempre registrato un’assenza patologica nelle riunioni e manifestazioni di partito”. “Forse ha voluto dare una giustificazione alla sua folgorazione sulla strada del Nuovo Centro Destra. Ma nessuno gliela aveva richiesta”.

E poi, dice ancora Vitali. “I contatti con la sua realtà sono sempre stati mantenuti con gli altri autorevoli esponenti del partito in loco viste le sue defezioni. E tutti i rappresentanti, provinciali regionali e nazionali, sono stati presenti a Cellino ogni qual volta ne sono stati richiesti o se ne è manifestata la necessità. E gli unici personalismi riscontrati sono stati quelli del sindaco Cascione”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*