“Terre del Salento” e Lecce Capitale della Cultura insieme per la sfida all’Europa

Lecce Città Europea della Cultura e il programma di Telerama Terre del Salento uniscono le forze per la grande sfida per la conquista del titolo. L'accordo sancito da un gemellaggio tra il direttore artistico Airan Berg, il sindaco Perrone e l'editore Paolo Pagliaro. Da oggi il nuovo logo.

TERRE SALENTO

LECCE- Terre del Salento, il viaggio settimanale attraverso i luoghi, le storie, l’arte e la cultura della nostra terra incontra il progetto Reinventare Eutopia, anche questo un viaggio alla conquista dell’Europa, e del titolo di Lecce Capitale Europea della Cultura 2019.

Le strade si incrociano e da questo momento proseguiranno insieme. Un incontro sancito da un gemellaggio ufficiale, per unire le forze e lavorare insieme nella promozione di un territorio che merita di conquistare il titolo e di essere sotto gli occhi del mondo.

Un gemellaggio che parte oggi con la nuova puntata di Terre del Salento contrassegnata dal logo Lecce Capitale della Cultura.

Airan Berg , direttore artistico di Reinventare Eutopia e l’intero suo staff hanno sposato infatti la mission di Telerama e del programma Terre del Salento condotto e curato da Jacqueline Adames: Lecce, Brindisi e Taranto come unico territorio, il Salento. Una terra sola per radici, storia e cultura, tre province che insieme diventano forti e possono competere con chiunque ed affrontare le sfide europee.

Il gemellaggio tra Lecce Capitale Europea della Cultura e Terre del Salento è stato sancito durante un incontro che si è tenuto tra il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, l’editore di Telerama, Paolo Pagliaro, Jacqueline Adames, coordinatrice del programma e Arian Berg, direttore artistico per Lecce Capitale Europea della Cultura, entusiasta di una collaborazione che avrà sviluppi ulteriori.

“Terre del Salento” si focalizzerà sul processo di candidatura e offrirà a Lecce2019 una piattaforma di comunicazione sul territorio, assicurandosi che la popolazione venga informata di questo importante messaggio: Lecce2019 è Salento2019 e perché REINVENTARE EUTOPIA sia possibile, dobbiamo prima reinventare noi stessi e creare la nostra SALENTOPIA.

“Con terre del Salento – ha dichiarato Paolo Pagliaro – ci impegniamo da anni nel far conoscere la ricchezza di un territorio straordinariamente generoso nella sua unità. Lecce Capitale sarebbe un traguardo,una grande conquista con ricadute positive per l’intero salento ed è giusto che si affronti insieme con entusiasmo. E questo gemellaggio è visionario di un futuro prossimo : cerchiamo di dare alla nostra terra tutti gli strumenti per essere protagonista domani. E quel domani per Lecce, Brindisi e Taranto è davvero molto vicino”

La generosa offerta di Telerama è una fantastica opportunità per Lecce2019 per diffondere il messaggio della candidatura a Capitale Europea della Cultura e le Otto Utopie, che sono state sviluppate durante la prima fase attraverso un lavoro svolto con la cittadinanza”, commenta Airan Berg. “Telerama è un grande valore aggiunto e potenziale alla nostra partnership con altri media: Salentowebtv ImovePuglia e Nuovo Quotidiano di Puglia.”

“È un importante segnale che il settore privato sta diventando più attivo nella candidatura e che sempre più cittadini stanno contribuendo con la propria conoscenza e competenza a trasformare il nostro territorio in Salentopia.”

TERRE SALENTO