Fanno rifornimento pagando con una banconota falsa: fermati e denunciati

Dopo aver fatto rifornimento di carburante pagano con una banconota da 50 euro contraffatta, per poi ripartire a gran velocità. Il gestore del distributore ha iniziato a inseguirli. Successivamente sono stati fermati e denunciati dalla polizia.

furto benzina

TARANTO- Gli Agenti della Sezione Volante, nel pomeriggio di ieri hanno denunciato in stato di libertà due giovani di origine barese, il primo per spendita di banconota falsa il secondo per aver declinato false generalità.
Intorno alle ore 17 di ieri, la sala Operativa 113, ha ricevuto una telefonata da parte del gestore di una stazione di carburanti che dichiarava di essersi messo all’inseguimento di un’Alfa 145 di colore blu, con quattro giovani a bordo. Il gestore lamentava il fatto che il conducente  dopo aver fatto rifornimento di carburante ha pagato con una banconota da 50 euro contraffatta, per poi ripartire a gran velocità.

La prontezza del benzinaio ha permesso agli agenti di intercettare i “fuggitivi” sul Punta Penna. Dopo averli fermati, sono stai condotti in Questura e uno di loro ha provato a fornire anche false generalità.