Marò, udienza rinviata a fine febbraio

L'udienza è stata rinviata al 25 febbraio. Mario Mauro: ''Le autorità governative e giudiziarie indiane si rendano conto che i nostri fucilieri devono tornare a casa"

marò

TARANTO- Il tribunale speciale di New Delhi ha rinviato al 25 febbraio la discussione su una richiesta della polizia investigativa Nia di trasferire i marò sotto la tutela dello stesso tribunale. La decisione del giudice Darmesh Sharma, della “session court”, è stata adottata alla luce del fatto che il 3 febbraio è prevista un’udienza per il ricorso italiano presso la Corte Suprema contro l’eventuale applicazione della legge per la repressione della pirateria, che prevede anche la pena di morte. Notizia commentata a caldo dal ministro della Difesa, Mario Mauro che ha detto: ”Le autorità governative e giudiziarie indiane si rendano conto che i nostri fucilieri di marina devono tornare a casa per poter seguire da uomini liberi lo sviluppo di queste indagini”.