Armi e droga, 3 denunce in provincia

Droga, armi e ricettazione tra Francavilla e Villa Castelli. Giro di vite dei carabinieri in provincia dove finiscono nei guai 3 persone denunciate a piede libero.

carabinieri

FRANCAVILLA- Armi di qua e droga di la, è giro di vite in provincia di Brindisi, tra Francavilla Fontana e Villa Castelli dove i carabinieri delle rispettive stazioni hanno denunciato tre persone per ricettazione e detenzione illegali di armi ma anche per spaccio. A Villa Castelli, i militari, nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e spaccio della droga, hanno deferito in stato di libertà un 24enne del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, controllato a bordo di un’autovettura in compagnia di una ragazza di Noci,ha dichiarato di aver ceduto a quest’ultima 0,5 grammi di marijuana, rinvenuta nella disponibilità della stessa e sottoposta a sequestro.

Sempre a Villa Castelli, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà un 80enne del posto, accusato ricettazione e detenzione abusiva di munizioni e parti di armi. L’anziano, a seguito di un controllo sulle armi regolarmente denunciate, è stato trovato in possesso di 25 proiettili cal. 32, 4 e 2 caricatori monofilari per pistola cal. 7,65, illegalmente detenuti, il tutto sottoposto a sequestro, mentre le armi regolarmente possedute sono state ritirate.

Armi e munizioni illegalmente detenute anche a Francavilla, dove gli uomini coordinati dal comandante di Stazione Giuseppe De Mitri hanno denunciato a piede libero un 55enne del posto che, in seguito a un controllo sulle armi regolarmente denunciate è stato trovato in possesso anche di 36 proiettili blindati cal 9×21 e 18 proiettili cal. 357 illegalmente detenuti, il tutto sottoposto a sequestro.