Smaltimento illecito di liquidi pericolosi, sequestrato capannone

Il Corpo Forestale ha sequestrato un capannone nella zona industriale di Brindisi per un presunto smaltimento illecito di liquidi anche pericolosi che mediante una condotta finivano in un canale esterno.

Corpo Forestale

BRINDISI – Il personale del Corpo Forestale ha proceduto a mettere i sigilli a un capannone che si trova nella zona industriale di Brindisi, in contrada Piccoli.  Il capannone veniva utilizzato per lavare il lavaggio di componenti meccaniche, tra cui attrezzature provenienti dall’Ilva di Taranto.

La causa che avrebbe portato al sequestro dello stabile, il presunto smaltimento illecito di liquidi anche pericolosi che mediante una condotta finivano in un canale esterno.