Rapina alle poste, malore per una donna

Rapina alle poste di San Vito dei Normanni dove, in mattinata, due banditi hanno fatto irruzione per poi fuggire con il bottino. Una donna, colta da malore, soccorsa dal 118.

Ufficio Postale

SAN VITO DEI NORMANNI- Armati di pistola e con il volto coperto, fanno irruzione all’interno dell’ufficio postale, minacciando cassieri e clienti e fuggendo via con il denaro arraffato. Con a margine tanto spavento, soprattutto quello di chi, trovatosi con una pistola puntata, ha accusato un malore ed è stato soccorso dai mezzi del 118.
Rapina alle poste di via Brindisi a San Vito dei Normanni, intorno alle 11 di mattina quando una coppia di banditi, entrambi armati, ha raggiunto l’interno dell’edificio e, minacciando di sparare, una volta avvicinate le casse si sono fatti consegnare del denaro.

Sono stati momenti di panico e grande tensione. La filiale, a quell’ora, era piena di clienti e alcune donne hanno accusato dei malori. Mentre i criminali, senza perdere la calma, hanno arraffato il denaro e sono quindi fuggiti via a bordo di un’auto di colore grigio.

L’allarme è stato lanciato qualche minuto dopo. Sul posto, i carabinieri della locale compagnia e alcuni mezzi del 118 che hanno soccorso alcune signore, rimaste sotto shock. Fortunatamente nessuno è però rimasto ferito. Il bottino e in via di quantificazione, mentre i militari hanno già acquisito le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza poste all’interno e all’esterno dell’edificio.

I militari, coordinati dal capitano di compagnia Diego Ruocco, sono ora sulle tracce dei malviventi ma, almeno per il momento, non c’è traccia dell’auto né tantomeno del bottino.