In tremila per Fitto, ma Berlusconi dà forfait

Raffaele Fitto raduna a Bitritto, in provincia di Bari, tremila sostenitori per festeggiare i 20 anni di Forza Italia e di Silvio Berlusconi. Ma l'ex premier dà forfait.

fitto

BARI- Poteva essere la ciliegina sulla torta di una giornata da ricordare ma si è tramutata nella nota stonata. Silvio Berlusconi a Bari non c’è. Né di persona, né in un videomessaggio e né al telefono come 24 ore prima aveva scelto di fare a Napoli.
C’è però un palatour con tremila persone. Quelle che hanno accolto Raffaele Fitto, salito sul palco per mostrare i muscoli ad Angelino Alfano. E Fitto, il lealista che ha scombinato i piani del leader costringendo ad un ridimensionamento dell’incarico al giornalista Toti, non ha ignorato la sua assenza. “Sono dispiaciuto che non ci sia.” ha detto alla folla che riempiva il Palatour. Rivolgendosi direttamente al presidente ha incalzato: “La lealtà caro presidente impone di esserti sempre vicini di dirti quello che pensiamo ma tu ascolta il nostro impegno per costruire il futuro del partito. Devi valorizzare la classe dirigente. Noi ci siamo stati, ci siamo e ci saremo sempre, saremo presente ad ogni gara, ma non a quella degli incarichi”.

“Avrei gradito oggi qui Berlusconi perché avrebbe potuto avere spinta per andare avanti”. L’ex Ministro si riferisce al calore del suo popolo che resiste – ha detto – a 20 anni di tentativi mediatici politici e giudiziari di eliminare Berlusconi dalla scena.

Poi i temi stringenti. La legge elettorale è un’opportunità per dare stabilità, non può essere criticata a seconda dei punti di vista. Il confronto con Renzi – dice – apre una pagina di politica civile nel nostro Paese. Quanto alle preferenze commenta secco: “E’ singolare che le voglia chi non le ha mai prese”. E poi appello all’unità del centrodestra.

La convention organizzata per festeggiare i 20 anni dalla nascita del partito e l’ingresso in politica di Silvio Berlusconi è stata aperta dal ricordo dei Marò. Braccialetti gialli distribuiti ai presenti mostravano la scritta: Marò orgoglio italiano. Tremila le persone arrivate da tutta la Puglia con decine di pullman per confermare che la Puglia azzurra è ancora con Fitto.

Dopo il discorso dell’ex governatore tutti a casa. Mentre sui maxischermi si trasmettevano le immagini dei 20 anni di Silvio.