“Prima volta” di Buffa in platea, per lui standing ovation

Standing ovation della sala per l'ex presidente di Corte d'Appello Mario Buffa, presente in platea. Lui ringrazia e non rinuncia a togliersi un sassolino dalla scarpa: “Si doveva parlare di più di giustizia locale”

mario buffa

LECCE- E’ una standing ovation ad accogliere la “prima volta” di Mario Buffa in platea in un’inaugurazione di Anno Giudiziario. Prima volta per modo di dire, visto che nei suoi cinquant’anni di servizio in magistratura il giudice calabrese di origine e salentino d’adozione, di cerimonie ne ha viste molte.

Di certo rimarranno nella memoria, delle sue sette inaugurazioni, le relazioni: puntuali, amplissime, non prive di bacchettate a destra e a sinistra. E ostinatamente puntate, quelle relazioni, sui reati contro la pubblica amministrazione e sulla corruzione della politica: un tema enorme e al quale forse – almeno, questo è quanto si intuiva in quelle relazioni – non sufficientemente esplorato nel territorio salentino.