Lecce, Lerda: “Entriamo con l’atteggiamento giusto”

“Se scendiamo in campo con l'atteggiamento giusto avremo buone possibilità di fare risultato contro una squadra di qualità”. Queste alcune di chiarazioni del tecnico Lerda alla vigilia della sfida contro il Catanzaro

lerda

LECCE- Franco Lerda, allenatore del Lecce, non è sicuro di vincere a Catanzaro, ma la squadra giallorossa può fare risultato se l’approccio alla partita sarà quello giusto.  Venti i calciatori portati in Calabria con un giorno di anticipo. Del gruppo fanno parte tutti i nuovi arrivati, ma solo Abruzzese potrebbe scendere in campo dall’inizio se D’Ambrosio non dovesse fornire adeguate garanzie. Il laterale, che ha accusato un fastidio all’adduttore, potrebbe rimanere fuori dall’undici di partenza anche per non rischiare dopo qualche minuto un cambio forzato e giocarsi con largo anticipo una prima sostituzione.
L’altra novità è rappresentata dal rientro di Papini, il quale ha scontato il turno di squalifica. Il Lecce dovrebbe scendere in campo con Perucchini in porta; Diniz, Vinetot, Abruzzese e Lopez in difesa; Amodio e Papini in mediana; Ferreira Pinto, Bogliacino e Doumbia dietro a Miccoli a digiuno di gol dall’8 dicembre scorso quando a Frosinone portò temporaneamente in vantaggio il Lecce.

Il Lecce cercherà la sesta vittoria consecutiva sul campo di un Catanzaro che al Ceravolo non vince dall’11 dicembre scorso quando superò 1-0 il Benevento.

Il Catanzaro dovrebbe scendere in campo con Bindi in porta; Catacchini, Rigione, Ferraro e Di Chiara in difesa; Vitiello, Vacca e Benedetti a centrocampo; Russotto (vecchia conoscenza del tecnico Lerda), Fioretti e Madonia in attacco.

Arbitrerà la partita Rapuano della sezione di Rimini. Fischio d’inizio alle 14,30