Lavori abusivi, sigilli alla casa rurale

Il Noee i carabinieri hanno sottoposto a sequestro preventivo d'urgenza un terreno di 4000 mq, in area sottoposta a vincolo paesaggistico. Acquisiti gli atti inerenti le autorizzazioni rilasciate ai proprietari del fondo

foto noe

PATU’- A Patù, i militari del Noe di Lecce, assieme ai carabinieri di Castrignano del Capo, hanno sottoposto a sequestro preventivo d’urgenza un terreno di 4000 mq, in area sottoposta a vincolo paesaggistico, all’interno della quale erano stati avviati lavori di costruzione di un’abitazione rurale per la quale era stata prodotto documentazione che non riproduceva il reale stato dei luoghi e sulla base della quale veniva rilasciato un permesso di costruire ritenuto viziato.

E’ ora al vaglio della Procura la posizione dei proprietari del terreno e del tecnico progettista dei lavori. Le indagini sono ancora in corso e puntano a chiarire tutte le responsabilità: per questa ragione sono stati acquisiti presso gli Uffici Tecnici Comunali tutti gli atti inerenti le autorizzazioni rilasciate ai proprietari del fondo, comprese le relazioni tecnico descrittive e i progetti dell’edificio in costruzione, per la realizzazione del quale erano stati già effettuati degli sbancamenti di terreno e un terrapiano.