Intitolazione di una via a Stasi, richiesto il permesso alla Prefettura

Perrone, su richiesta di Leo Ciccardi e di altri Cittadini, ha chiesto una deroga alla Prefettura per intitolare un tratto di via Pozzuolo al Magistrato Stasi, da poco scomparso.

stasI

LECCE-Il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, su richiesta di Leo Ciccardi e di altri Cittadini, ha chiesto una deroga alla Prefettura per intitolare un tratto di via Pozzuolo all’Ill. mo Magistrato Alessandro STASI, da poco tempo scomparso.
Non essendo trascorsi dieci anni dalla scomparsa del Magistrato, Perrone ha trasmesso la richiesta all’Ill. mo Sig. Prefetto che per delega del Ministero dell’Interno ha la competenza di poter derogare al divieto posto dalle normative e perciò poter intitolare la via anche se non sono trascorsi i dieci anni.

“Fermo restando tutto il rispetto per le Istituzioni e, in questo caso per la Giunta Comunale che ha dovuto ritirare la deliberazione per insufficienza di istruttoria, non credo sia il caso che possa vietare la nuova intitolazione in oggetto”, afferma Leo Ciccardi.