Un Kolossal Rai sui Santi Martiri di Otranto

Otranto diventerà presto il set per un nuovo Kolossal firmato Rai che racconterà la storia dell'assalto dei turchi e degli ottocento Martiri . Lo ha annunciato il produttore Rai Nello Marti durante la puntata di A tu x tu che andrà in onda questa sera. Uno dei protagonisti sarà Gerard Depardieu

nello marti

OTRANTO- Il martirio di Otranto, la storia degli ottocento salentini decapitati sul colle della Minerva e proclamati Santi da Papa Ratzinger lo scorso maggio diventerà un Kolossal targato Rai. Un sogno del produttore televisivo e salentino doc Nello Marti che in questi mesi sta diventando realtà.
Il progetto è pronto, il soggetto già scritto, sembrerebbe tutto già in cantiere con le riprese che dovrebbero cominciare il prossimo maggio o al massimo a settembre.

Otranto presto diventerà quindi un grande set per una produzione che porterà sulla Rai la storia che degna delle più grandi epopee medievali ha ispirato fior di scrittori, prima tra tutti Maria Corti con il romanzo più famoso sulla storia dei Martiri: “L’ora di tutti”.

Nello Marti lo ha annunciato durante l’intervista con Max Persano nella nuova puntata di “A tu x tu”.  Ad interpretare uno dei protagonisti, Antonio Primaldo, il valoroso otrantino diventato l’emblema del martirio nientemeno che Gerard Depardieu, l’attore francese al centro in questi giorni delle sue esternazioni anti movida.

La regia sarà affidata a Giulio Base e le vicende dei Santi Martiri saranno ambientate oltre che ad Otranto, la città distrutta il 14 agosto del 1480, anche in Turchia da dove la flotta di Acmet Pascià partì. Un film storico, una grande ricostruzione che vedrà ancora una volta il Salento protagonista e che partirà dalle immagini d’archivio della storica visita di Papa Wojtyla nella città idruntina, la prima vera e propria visita pastorale del suo pontificato.