Ritardi nuovo Vito Fazzi, Perrone chiede spiegazioni a Mellone

Perrone ha scritto questa mattina al direttore della Asl Valdo Mellone per capire le ragioni dei ritardi nel cantiere del nuovo ospedale Vito Fazzi di Lecce.

paolo perrone

LECCE- Il sindaco di Lecce Paolo Perrone ha scritto questa mattina al direttore della Asl Valdo Mellone per capire le ragioni dei ritardi nel cantiere del nuovo ospedale Vito Fazzi di Lecce. “In ordine alle notizie di stampa apparse in questi giorni, ti chiedo di chiarirmi le ragioni per le quali l’iter per la costruzione del nuovo ospedale Vito Fazzi di Lecce ha subìto un arresto – si legge nella lettera -. La mia richiesta di un chiarimento tecnico da parte tua è giustificata peraltro dalla consapevolezza che non è più possibile perdere tempo; siamo tutti in attesa del nuovo ospedale, considerate le condizioni delle strutture già esistenti, precarie e fatiscenti.

Vorrei conoscere le motivazioni di questo ritardo ed eventualmente capire quali sono gli interventi da adottare al fine di riattivare le procedure e contestualmente riaprire il cantiere”.

Perrone conclude: “Questa mia richiesta, ovviamente, è a nome dell’intera comunità che rappresento in qualità di sindaco e di massima autorità sanitaria locale”.