Pioggia di critiche sul Brindisi: Mr. Ciullo non ci sta

Il tecnico dei biancazzurri furioso per la pioggia di fischi,urla e cori di alcuni tifosi all'indirizzo della squadra nel post partita con il Gelbison puntualizza: "Non siamo noi la squadra da battere"

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Dopo le critiche e le contestazioni dei tifosi all’indirizzo della squadra nel post partita con il Gelbison, il tecnico Ciullo si dice furioso. Furioso non solo per il pareggio beffa giunto in pieno recupero,ma soprattutto per chi ha contestato alcuni giocatori e ha indicato il Brindisi come squadra da battere.

A tal proposito, infatti, dichiara:“Sia chiaro una volta per tutte che non siamo noi la squadra che deve vincere a tutti i costi o ancora di più la corazzata da battere”. Nello stesso tempo mette in risalto gli ottimi risultati ottenuti dai suoi nel girone di ritorno, risultati che hanno permesso ai biancazzurri di recuperare ben sette punti alla capolista.

Intanto, in Città di Brindisi riprende il lavoro sul sintetico del Fanuzzi in vista del big match col Matera in programma domenica prossima.