Leverano, perseguita l’ex amante: stalker in manette

Non si rassegna alla fine della loro storia e così inizia a renbderle la vita insopportabile: appostamenti, pedinamenti e così via. Finisce ai domiciliari Perrone Fernando, 53enne, coniugato, falegname

PERRONE

LEVERANO- La relazione finisce nel 2008, ma in tutti questi anni lui non si rassegna e continua a pedinare, minacciare e perseguitare la sua ex. Per questo è finito ai domiciliari Fernando Perrone, 54 anni, coniugato, falegname, accusato di stalking nei confronti di una ex amante, una donna più giovane, sempre di Leverano.

Un incubo per la donna costretta a convivere con pedinamenti, appostamenti di ore sotto casa, citofonate con fuga, continui colpi di clacson.

Ma a convincere i carabinieri ad arrestare l’uomo due fatti ancora più gravi: ultimamente aveva fatto recapitare alla vittima un foglio di Google Maps indicante, con l’evidenziatore, tutti gli spostamenti della donna. E come se non bastasse aveva cominciato a seguire la figlia di lei di soli 17 anni.