Falso e truffa: ex direttore di banca rischia condanna

Accusato di falso e truffa ai danni della banca per cui lavorava, è stata chiesta una condanna a due anni e mezzo per Maurizio Mangiullo, 50 anni, di Cavallino

tribunale

CORIGLIANO D’OTRANTO- Avrebbe raggirato due clienti della filiale della banca Apulia di Corigliano D’Otranto di cui era direttore. Ed entrambe le presunte vittime, per di più, sarebbero state raggiunte da decreti ingiuntivi dell’istituto di credito di oltre 80mila euro in tutto.
Accusato di falso e truffa, è stata chiesta una condanna a due anni e mezzo per Maurizio Mangiullo, 50 anni, di Cavallino, da tempo licenziato dalla banca. Il gip Alida Accogli si pronuncerà nelle prossime ore.