Armi e droga: un fratello torna a casa, l’altro testa in carcere

QuattroStelle

SURBO- Torna a casa Christian Cito 25 anni, arrestato ieri insieme con il fratello Salvatore, 39 anni, che però resta in carcere. Lo ha disposto il gip di turno Giovanni Gallo che oggi ha interrogato i due indagati, entrambi di Surbo. 

L’arresto era stato eseguito dai carabinieri. Entrambi difesi dall’avvocato Antonio Savoia, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Salvatore risponde anche di detenzione illegale di armi. Queste ultime, insieme alla droga, sono state sequestrate dalle forze dell’ordine.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*