Pd, raccolta firme per Paola Povero presidente

Nel pomeriggio l'assemblea provinciale del Pd si riunisce per votare la direzione regionale (20 uomini e 20 donne), il tesoriere e il presidente. Il ruolo di garanzia al vertice del Pd regionale dovrebbe essere conferito a Paola Povero.

raccolta-firme

LECCE- Nel pomeriggio l’assemblea provinciale del Pd si riunisce per votare la direzione regionale (20 uomini e 20 donne), il tesoriere  e il presidente. Il ruolo di garanzia  al vertice del Pd regionale dovrebbe essere conferito a Paola Povero. Alcune donne del Pd proceduto a raccogliere le firme per spingere l’elezione alla presidenza della Povero: sono già a quota 90. Michele Emiliano avrebbe chiesto a Piconese, nei giorni scorsi, di puntare su questo nome: sembra che ci siano i numeri per far filare tutto liscio.

Lo stesso segretario provinciale si è detto sempre favorevole a inserire una donna alla presidenza. Una parte dei renziani, però, vorrebbe puntare sul nome di Edoardo Santoro. In campo ci sarebbe anche Rampino. Più semplice l’elezione della direzione, che sarà basata sui consensi guadagnati nella fase congressuale. Il nuovo tesoriere, come già anticipato, sarà Gregorio Napoli, uomo d’esperienza vicino a Massimo D’Alema.