Ilva, Confindustria: “L’ok al decreto 136 sarebbe svolta epocale”

Aggiornata a domani la discussione del decreto 136 per l'Ilva. Confindustria Taranto: "Se arrivasse il via libera,sarebbe una svolta epocale per la città. Il decreto tutela sia salute che lavoro"

ilva-taranto

TARANTO- Slitta di 24 h la discussione del decreto legge 136 sull’Ilva. Resta dunque ancora col fiato sospeso la città dei due mari e delle due fazioni che ruotano attorno alla questione ambientale ormai da quando è esploso il caso con l’inchiesta ambiente svenduto della procura tarantina. Da una parte ci sono i difensori della fabbrica e del lavoro. Dall’ altra gli ambientalisti, ma non solo, che invece rivendicano i diritti alla salute e alla tutela dell ambiente.

E , in attesa della discussione del nuovo decreto Salva Ilva, confindustria Taranto dice la sua. Siamo di fonte ad “Un provvedimento di enorme importanza che arriva in un momento fondamentale per il futuro del nostro territorio”.

Il decreto 136, con le sue 240 proposte, secondo l’organizzazione degli industriali è completo ed esaustivo proprio per mettere d accordo tutti. Contenuti e obiettivi del provvedimento, spiega confindustria, sono sostenuti “sia dagli aspetti di carattere scientifico (quindi studi epidemiologici e screening sanitari), fortemente orientati alla salvaguardia ed alla tutela dell’ambiente e della salute, sia gli aspetti finanziari, riguardanti in primis il risanamento ambientale e l’attuazione dell’Aia“.

Per questo l’auspicio per Confindustria è quello del via libera al decreto, per non perdere un’occasione che consisterebbe in una  vera e propria “svolta epocale per la città”. Un’altra Ilva insomma, non solo per confindustria, sarebbe possibile. Di questa idea è anche il commissario Enrico Bondi, aumentando, certo, il capitale della società. Manovra nei poteri del commissario, il quale prima si rivolgerà ai proprietari stessi.

Infine, potrebbe chiedere ai giudici lo svincolo delle somme sequestrate ai Riva. Decisive insmmma le prossime ore per l’approvazione o meno dell ennesimo, il quarto, provvedimento salva Ilva.