Il giallo del rimpasto in provincia: domani l’annuncio di Gabellone

Continua il giallo sul rimpasto in provincia di Lecce tra conferme e smentite. Domani in giunta Gabellone comunicherà la sua decisione, via Rucco e D'Antini, dentro Metrangolo e Brandi.

Presidente Gabellone

LECCE- Continua il giallo sul rimpasto in Provincia di Lecce, tra conferme e smentite. La realtà è che anche in maggioranza c’è un po’ di imbarazzo: sostituire due assessori a tre mesi dallo svuotamento delle province è un’ipotesi che ha già fatto scatenare le opposizioni. Nelle prossime ore, tornerà a riunirsi la giunta Gabellone (anche Filomena D’Antini Solero è stata convocata) e proprio in quell’occasione sarà comunicata la decisione finale.

Negli ambienti del centrodestra danno per scontato che il rimpasto si farà. Fernanda Metrangolo attende da tempo il premio per aver avversato Gianni Marra e per aver portato alla vittoria Miccoli: dovrà sostituire Filomena d’Antini Solero, anche su pressioni della maggioranza di Surbo, che non perdona all’assessora alle Pari Opportunità di aver puntato sul candidato sbagliato durante le scorse elezioni amministrative.

Al posto di Marcella Rucco, invece, che ha consegnato le dimissioni senza fiatare, dovrebbe essere inserita Nunzia Brandi, personalità vicina ad Aloisi, che aspetta da tempo il premio per il buon risultato ottenuto nella corsa a sostegno di Perrone. Nelle prossime ore sarà ufficializzata la decisione del Presidente Gabellone.