Scia di “Neve tarantina”, ai tamburi beccato a spacciare eroina

Controli all'interno dell'abitazione di Cosimo DE PACE, 34enne del luogo sottoposto al regime degli arresti domiciliari. L'uomo è stato trovato in possesso di oltre 50 grammi di eroina ed un bilancino di precisione

carabinieri

TARANTO- Continua ininterrottamente, in tutti i quartieri del capoluogo jonico, la lotta allo spaccio degli stupefacenti da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo dell’Arma di Taranto. A pochi giorni dall’operazione “Neve Tarantina”, nella serata di ieri 16 gennaio, una Squadra del Nucleo ha deciso di effettuare una perquisizione, questa volta nel quartiere Tamburi.
I militari hanno attuato un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione di Cosimo DE PACE, 34enne del luogo sottoposto al regime degli arresti domiciliari, già noto per reati legati agli stupefacenti, nel corso del quale hanno notato un sospetto andirivieni di persone che lasciava intuire l’esistenza di un’attività di spaccio di droga.

È stata quindi effettuata una perquisizione personale e domiciliare che non ha tardato a dare i suoi frutti. Infatti DE PACE è stato trovato in possesso di ben tre involucri in cellophane contenenti complessivamente oltre 50 grammi di eroina ed un bilancino di precisione, ritenuto utile per la suddivisione delle dosi da rivendere.

La droga sequestrata sarà analizzata dal Laboratorio di Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri e l’uomo, arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto, a disposizione del Sostituto Procuratore di turno, d.ssa Filomena Di Tursi.